Stili Esterni Kung fu

Nella nostra palestra insegniamo e pratichiamo stili Esterni di Kung Fu

Ogni arte marziale e ogni buon praticante ha come obiettivo l’equilibrio tra aspetto più fisico ed esterno Waijia quello più energetico e mentale del Neijia, qui le  discipline di Stili Esterni Kung Fu praticate nella nostra scuola

Wing Chun

Le sue origini risalgono alla seconda metà del 1600. Secondo la leggenda, fu creato da Mui Mg, monaca buddista scampata alla distruzione del monastero Shaolin dell’Honan. Questo originale sistema di combattimento, è stato ispirato dallo scontro tra due animali: la gru e il serpente. Mui Mg insegnò poi le su tecniche ad una ragazza, che codificherà lo stile, che prenderà il nome di Wing Chun, “bella primavera”. Nato esclusivamente per il combattimento, semplice ed immediato, il Whing Chun non si perde in acrobazie e spettacolari evoluzioni tecniche. Predilige i movimenti diretti e l’utilizzo dei calci a medio e basso livello, cerca il contatto per gestire al meglio il controllo degli arti dell’avversario.

Grazie alla sua efficacia, è diventato uno degli stili più praticati al mondo.

Hung Gar

E’ uno dei più popolari e rispettati stili di Kung Fu tradizionale, risalente alla dinastia “Qing” (1644-1911). Lo “Stile della famiglia Hung” è molto potente e marcato nei movimenti. I detti tipici di questo metodo, come: “gambe forti, braccia forti” oppure “l’Hung Gar è uno stile per uomini forti o per coloro che forti vogliono diventare”, ne fanno da subito riecheggiare la struttura, lo spirito e l’essenza. L’allenamento dell’Hung Gar modella corpi forti ed elastici, aumenta la capacità polmonare e la resistenza dei praticanti. Possiede una formulazione che gli permette grande velocità e potenza, includendo intense sequenze respiratorie e di tensione dinamica. Studiato dal Maestro Paolo Cangelosi nella prestigiosa scuola del Sifu Chan Hon Chun, diretto discendente del lineage principale dello stile. Completo della tradizionale “danza del leone” e di una vasta gamma di armi tradizionali.

Tang Lang

Il nome sta a significare “lo stile della mantide religiosa”. Le sue origini si perdono nella leggenda (nord della Cina intorno alla metà del 1600 d.C., durante la dinastia Qing). Si narra che un giorno, Wong Long un maestro di kung fu, venne distolto dalla sua pratica di meditazione dal combattimento tra una mantide religiosa e una cavalletta. Wong Long fu talmente affascinato dall’astuzia, dalla ferocia e dalle strategie adottate dalla mantide, che ne studiò il comportamento, fino a codificarne uno stile, il Tang Lang.  Nelle sue pratiche di allenamento troviamo diversi tipi di esercizi: da tecniche di respirazione diaframmatica di origine taoista, tipiche per l’apertura dei Chakra, a esercizi atti a sviluppare la tonificazione, la potenza fisica e la velocità di esecuzione. Anche l’uso delle gambe è completo, sia come tecniche per calciare sia come spostamenti e posizioni.

Shaolin

Presenta principi che si basano sugli atteggiamenti degli animali (definiti stili zoomorfici) dando forma per ognuno a un vero e proprio stile. Ognuno di essi comprende posizioni, tecniche e atteggiamenti che riproducono le movenze e lo spirito dei singoli animali.

SanDa

San da(Disseminare i colpi散打), noto anche come San shou(Disseminare le mani,散手) o pugilato cinese.

Tradizionalmente, i confronti tra le scuole rivali si svolgevano su un palco di legno o su una terrazza in terra battuta, le norme dell’incontro venivano concordate dai contendenti o stabilite da una commissione arbitrale formata

da maestri di chiara fama.

 

Il San Da rappresenta l’espressione applicativa libera del Kung Fu, esprime simbolicamente il patrimonio tecnico fondamentale della tradizione delle arti marziali Cinesi. Visto come pratica indipendente si può considerare un’arte marziale derivante dal Kung Fu. I combattimenti uno contro uno hanno una storia molto lunga in Cina, e sono stati chiamati con nomi diversi, come xiangbo, shoubo, chaishou,qiangshou, il più usato: jijileitai打擂台o combattere sul ring.

Mondo Zong hui

Grazie alle numerose attività svolte nella nostra ASD c’è spazio per collaborazioni, sviluppi  e scambi culturali interessanti in grado di far crescere un poliedrico mondo di appassionati, esperti e amanti delle nostre discipline!

Seguici sui nostri social media

Dove Siamo

ASD Zong Hui

Istituto Cavanis, Via Casilina 600

Nulla consequat malesuada turpis, fringilla varius ipsum varius vel. Sed tortor arcu, finibus non lacinia et, dignissim nec sapien.